Terapia di gruppo: di cosa stiamo parlando?

Terapia di gruppo

Terapia di gruppo: di cosa stiamo parlando?

La Terapia di Gruppo è una tecnica utilizzata da molte scuole di pensiero (o scuole di Psicoterapia). Tale tecnica si basa sul coinvolgere più persone che precedentemente non si conoscevano e che seguono già un determinato percorso psicologico.
Le persone coinvolte, per fare parte dello stesso gruppo, è utile che abbiano qualcosa in comune, come l’argomento principale dei sintomi o situazioni simili in casa, oppure che abbiano una qualche caratteristica che possa aiutare altri appartenenti al gruppo ad affrontare i loro problemi.

Come funziona la terapia di gruppo

La Terapia di Gruppo è infatti una tecnica molto delicata perché funziona da accelerante rispetto al normale percorso psicologico singolo. Il coinvolgimento di altre persone permette di alimentare il flusso di emozioni presenti all’interno della sessione e genera una forza molto importante che deve essere gestita e utilizzata per aiutare i soggetti. Per questo è necessario che il terapeuta sia stato specificatamente addestrato alla Terapia di Gruppo, altrimenti gli errori fatti possono portare a conseguenze rilevanti.

Allo stesso modo è importante che le persone coinvolte siano seguite singolarmente, in modo da poter affrontare nello specifico quanto uscito durante le sessioni di gruppo. È importantissimo, inoltre, specificare bene le regole presenti nel gruppo. Ogni gruppo ha le sue, ma il rispetto della privacy e delle persone intorno dovrebbe essere scritto e obbligatorio.
Una Terapia di Gruppo, per essere efficace, deve coinvolgere da 6 a 12 persone. Gruppi più piccolo sono poco utili e gruppi più grandi sono di difficile gestione.

 

Credits: Photo by Tim Marshall on Unsplash