Si possono chiedere consigli agli psicologi?

chiedere consigli

Si possono chiedere consigli agli psicologi?

Se chiedere consigli è l’unico motivo per cui si contatta uno Psicologo è molto probabile che si riceverà una risposta negativa. Gli Psicologi non dispensano perle di saggezza dall’alto di una montagna. Lavorano col paziente affinché possa trovare la strada che va bene per la sua situazione, spesso non mettendo molto di proprio all’interno del lavoro fatto.

La differenza tra consigli e percorso terapeutico

È quindi molto difficile che uno Psicologo possa dare un consiglio su di una situazione specifica senza che si sia cominciato un percorso ben definito. Oltre alla conoscenza della situazione c’è anche la questione della responsabilità. Un professionista della salute mentale non può permettersi di prendersi una responsabilità del genere senza conoscere nel dettaglio tutta la situazione e le persone coinvolte. Sarebbe, infatti, un azzardo a volte anche molto pericoloso che non è detto vada a beneficio del paziente. Essendo una professione sanitaria, quindi delicata, è sempre bene accertarsi il più possibile di tutte le caratteristiche di cui il paziente può metterci a conoscenza e poi aiutarlo a trovare una soluzione concreta attraverso il suo stesso pensiero. Quando invece la richiesta di consiglio avviene all’interno di un percorso già avviato è invece possibile che il professionista possa sentirsi libero di dare una sua opinione a riguardo. La persona, ovviamente, sarà libera di valutarla come meglio crede.

 

Credits: Photo by Javier Allegue Barros on Unsplash

Tags: