La psicologia è una scienza?

Psicologia e scienza

La psicologia è una scienza?

Se per scienza si intende una disciplina che segue i dettami del Metodo Scientifico la Psicologia non può essere definita una Scienza. Mancano due elementi fondamentali per considerarla tale: la ripetibilità degli esperimenti e gli esperimenti a “doppio cieco”.

Psicologia, scienza e metodo scientifico

La ripetibilità degli esperimenti è una caratteristica fondamentale nella ricerca. Permette di verificare che un determinato risultato ottenuto da uno specifico esperimento possa essere replicato da altri garantendone la validità.
Questo non è possibile nella Psicologia Clinica perché gli esseri umani che partecipano ad un singolo esperimento (come un test di qualsiasi tipo) non saranno mai gli stessi coinvolti da un altro esperimento in un altro stato. Se volessimo estremizzare il concetto potremmo dire che nemmeno gli stessi identici esseri umani coinvolti nel primo esperimento sarebbero comunque uguali e costanti nel corso del tempo, anche dovesse ripetersi lo stesso esperimento.

Gli esperimenti a doppio cieco sono altrettanto fondamentali in ricerca e permettono di eliminare la volontà del ricercatore dai risultati degli esperimenti. In questo modo, per esempio in farmacologia, lo sperimentatore stesso non sa se il farmaco che sta somministrando ad una parte dei soggetti dell’esperimento contiene principio attivo o è solo un placebo. Così non può, nemmeno volendo, viziare o indirizzare i risultati dello studio.
In Psicologia Clinica questo è impossibile perché il “principio attivo” passa sempre ed è per forza di cose noto. L’intervento diretto dello Psicologo, che sia un determinato trattamento o le semplici parole utilizzate, è appunto questo principio attivo.

Credits: Photo by Hans Reniers on Unsplash