I mille volti della dipendenza

Dipendenza fisica, psicologica

I mille volti della dipendenza

Tutto quello che va dall’abuso di sostanza alla dipendenza affettiva. Le problematiche legate alla dipendenza sono molto comuni nella nostra società perché ci sono molti comportamenti e sostanze che possono dare luogo a questa condizione, e nuovi modi vengono continuano ad aggiungersi di giorno in giorno. La dipendenza da Internet, per esempio, non era nemmeno concepibile due decenni fa e ora è piuttosto frequente; la dipendenza affettiva fa parte della nostra storia da sempre ed è adesso un disturbo conclamato, come lo è, per esempio, la dipendenza da sesso o da giochi d’azzardo. Ogni comportamento che, se interrotto, dà luogo ad ansia estrema è possibile che sia una dipendenza e dovrebbe essere trattato come tale.

Dipendenza fisica e psicologica

Spesso sono le persone vicine a chi soffre di dipendenza a scoprire tale problematica, a rendersi conto della costante ricerca di qualcosa della persona stessa e a soffrirne. Facilmente ne subisce il comportamento e i gravi cambiamenti nella personalità e nel carattere quando non può soddisfare la sua bramosia.
Una dipendenza può essere fisica e/o psicologica. Quella fisica viene dal corpo assuefatto ad una sostanza introdotta nell’organismo, quindi produce meno di quella che produrrebbe a cose normali e sente l’estrema differenza di quando non ce n’è. La parte più difficile però è il lato psicologico della questione: spesso viene da qualche debolezza nella personalità che non può realmente resistere alla spinta che provoca il comportamento o il consumo della sostanza. L’atto stesso riempie in qualche modo un vuoto, nutre una fame che è profonda nella mente della persona e può essere molto difficile da sradicare.

I gruppi di aiuto

Per ragioni differenti, i gruppi di auto aiuto sono una delle soluzioni migliori, almeno quando il problema è piuttosto comune, come l’alcolismo. Quando non c’è una possibilità del genere una terapia personale è comunque consigliata e perfettamente efficiente, soltanto forse un po’ più lenta. La forza del gruppo, di un gruppo correttamente guidato, accelera le necessarie modifiche e rinforza la volontà della persona che soffre di questo disturbo. Un follow-up costante è sempre consigliato: come per altri disturbi la dipendenza è una soluzione trovata per adattarsi a qualcosa che non andava bene. Purtroppo si tratta di una soluzione a un problema che dovrebbe essere trovato e risolto con altri metodi, come una terapia.

 

 

Credits: Photo by Matthew T Rader on Unsplash